Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Secondi

Cipolle ripiene all'arancia

Con un coltello intagliate le cipolle creando un coperchio, scavatele con un cucchiaino per creare lo spazio interno, facendo attenzione a non romperle.   Tenete da parte il ripieno. In una terrina sbriciolate bene il tofu, aggiungete tutti gli altri ingredienti e un cucchiaio di polpa delle cipolle ben tritata e mescolate bene. versate un pizzico di sale all’interno delle cipolle, riempitele con il ripieno, copritele con la calotta superiore e infornatele a 180° per 45 minuti. Servitele calde.  

Secondi

Bollito di Seitan in salsa verde

  Per la salsa: prezzemolo  mondato, lavato, tritato seguentemente frullato al mixer con olio e.v.o., uno spicchio d'aglio, un mestolo di brodo vegetale, un cucchiaino di aceto, mollica di pane, sale.   Per il seitan: Preparare 300g di brodo vegetale e lavorarli  con 500g di farina, impastare e lasciar riposare una notte. Sciacquar via la parte glutinosa sotto l'acqua corrente fino ad acqua pulita; farne una forma lunga avvolta in un panno di canapa; cuocere per un'ora in del brodo arricchito con delle spezie a piacere, lasciare stiepidire nella stessa acqua.   Per le verdure: Tagliare con amore e regolatezza delle verdure consone, sbollentrle per un minuto in acqua bollente e salata.   Comporre il piatto con seitan, le verdure e la salsa,  eguendo l'ispirazione del momento.

Secondi

Seitan al vino bianco e piselli

Procedimento: In un tegame versare l’olio e aggiungere il sedano, l’aglio e la carota tritati finemente in un mixer; Aggiungere il seitan tagliato a pezzi e infarinato leggermente, far rosolare qualche minuto e sfumare con il vino. Aggiungere i piselli, il sale, il pepe, il concentrato di pomodoro e il brodo poco per volta man mano che rapprende. Cuocere per 15/20 minuti, alla fine aggiungere il prezzemolo tritato.

Secondi

Bon bon di legumi e purè di carote

Mettete a cuocere i fagioli in acqua fredda dopo averli tenuti a bagno, con una carota, del sedano, la cipolla e un pezzo di alga kombu. Una volta cotte frullatele grossolanamente: aggiungete il lievito alimentare, il concentrato di pomodoro e l'azzima sbriciolata. Impastate bene e date la forma delle polpette: passatele nella farina di mais e fatele riposare qualche ora in frigo. Potete cuocerle in padella o al forno spennellate con un po' di olio. Per il purè cuocete le carote a vapore con la patata: frullatele con il mixer, salate. Rimettete sul fuoco e amalgamate con il latte di cocco: fate andare per alcuni minuti. Impiattate con il purè e sopra le polpette. Spolverate con semi di sesamo.  

Secondi

Seitan in saor

Tagliare il seitan a julienne, passarlo nel pangrattato e friggerlo; scolarlo su carta da cucina e metterlo in un contenitore di vetro. Affettare sottilmente le cipolle (io uso il robot da cucina per procedere a gran velocità ed evitare lacrimazioni eccessive) e saltarle in poco olio: una volta croccanti, bagnarle con l’aceto e farle cuocere molto bene, fino quasi a disfarsi. Spegnere il fuoco ed aggiungere l’uvetta ed i pinoli. Versare il condimento sul seitan, profumare con qualche ago di rosmarino e lasciare raffreddare completamente. Chiudere il contenitore e mettere a riposare per almeno 1 giorno, affinchè prenda bene sapore.   Trattandosi di un metodo di cottura e conservazione ideato dai pescatori veneziani, potete fare affidamento anche sulla sua lunga durata: il saor si conserva magnificamente in frigorifero fino ad una settimana e vi consente molto agio, se necessitate di preparare alcuni piatti in anticipo per il cenone di capodanno. Ricordate solo di tirarlo fuori dal frigo qualche ora prima del consumo.  

Secondi

Seitan all'arancia e chips di patate alle erbe aromatiche

Ingredienti per le chips 4 patate medie (800 gr circa), erbe aromatiche (timo, rosmarino, salvia, erba cipollina..), pepe, sale, olio di arachide per friggere.   Procedimento per il seitan Versare in una teglia capiente il vino, il succo di un’arancia (100 ml circa), l’erba cipollina, il rosmarino e l’aglio tritati, i grani di pepe leggermente schiacciati e il sale, aggiungere il seitan affettato e lasciar marinare per qualche ora. Versare in un tegame un po’ d’olio, aggiungere le fette di seitan e qualche cucchiaio di marinatura, cuocere circa 15 minuti, aggiungendo del liquido e lasciandolo evaporare ogni volta. Spegnere quando si sarà formato un fondo di cottura abbastanza denso. Tagliate via la scorza delle arance mettendo a nudo la polpa, e con un coltellino ben affilato ricavare gli spicchi; rosolarli velocemente in una padella antiaderente con un filo d’olio e un pizzico di sale. Trasferire le fette di seitan su un piatto da portata e decorare ognuna con gli spicchi d’arancia, un cucchiaio di fondo di cottura e  dell’erba cipollina.   Procedimento per le chips Lavare le patate con la buccia, asciugarle, tagliarle a fette sottili con una mandolina e tamponarle bene con carta assorbente per asciugarle. Friggerle, poche per volta, in abbondante olio ben caldo, basteranno pochi minuti per lato, fino a che non risultano dorate. Scolarle lasciando cadere tutto l’olio in eccesso e posarle su un vassoio ricoperto di carta per fritti, cercando di non sovrapporle. Quando saranno raffreddate, cospargerle con un trito di erbe aromatiche, sale e pepe.  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta