Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Secondi

Straccetti di seitan alla rucola

Affettate il seitan trasversalmente con un coltello ben affilato. in modo da ottenere fette sottilissime. Mondate la rucola, lavare e asciugare le foglie. In una padella capiente fate scaldare abbondante olio e quando è caldo aggiungete la rucola e subito dopo le fette di seitan. Rigirate dopo 2-3 minuti e fate cuocere l’altro lato. Spegnete, cospargete con un po’ di pepe nero e servite. Contorno suggerito: mix di cavolfiori (bianchi, romaneschi e cavoletti di Bruxelles) con olio e limone o fritti in pastella.  
Leggi la ricetta

Secondi

Cous cous dell'orto

Affettate finemente la cipolla e fatela imbiondire in olio extravergine di oliva, quindi aggiungete i porri affettati e le carote a pezzetti. Dopo qualche minuto aggiungete le zucchine a quadretti, i piselli ed i ceci già cotti. Cuocete tutto ancora per qualche minuto poi levate dal fuoco. Intanto cucinate il cus-cus, a cottura ultimata aggiungete la buccia di limone grattugiata, una spolverata di curcuma, di curry, pepe, sale e dell’olio extravergine di oliva. Lasciate insaporire per qualche minuto, quindi aggiungete le verdure. Servite con una insalata di carote o verde. Variante: questa ricetta può essere eseguita in qualsiasi periodo dell’anno utilizzando le verdure di stagione di proprio gusto.  
Leggi la ricetta

Secondi

Sformatino di porcini, farro e lenticchie

Mettete a bagno per 3 ore il farro e 1 ora le lenticchie. Precuocere tramite bollitura in acqua salata il farro e le lenticchie separatamente per 15 minuti circa, finché sono quasi cotti ma ancora ben consistenti. Scolateli e metteteli da parte. In una casseruola imbiondite la carota, il sedano e la cipolla battute in 3 cucchiai di olio. Aggiungete i porcini e bagnate con poco brodo vegetale. Lasciate cuocere coperti a fiamma media per 10 minuti. Aggiungete quindi il farro e le lenticchie, bagnando con il brodo e cuocete come fosse un risotto. Quando sarà cotto, lasciate il composto morbido e “all’onda”. Ungete otto stampini monoporzione, spennellandoli con olio d’oliva; fate un trito d’aglio e prezzemolo e distribuirlo sul fondo di ciascuno stampino. Togliete dal fuoco il composto e dopo aver aggiustato di sale e pepe, incorporate la maizena, il resto del trito di aglio e prezzemolo e amalgamate accuratamente. Riempite gli stampini con il composto pigiando bene in modo che gli sformatini siano compatti. Cuocere in forno per 10 minuti a 200°, sfornate e lasciate riposare. Capovolgere gli stampini, condire con un filo di olio d’oliva. Accompagnati da una insalatina fresca possono e verdure al vapore possono essere serviti come piatto completo.  
Leggi la ricetta

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta