Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Secondi

Fagioli allo zemino

Tagliare finemente la cipolla e poi farla rosolare con un cucchiaio d'olio. successivamente aggiungere i fagioli e lasciare che si insaporiscano. Aggiungere la passata di pomodoro e se molto densa anche un bicchiere d'acqua. Appena inizia a bollire, aggiustare di sale e a parte lavare bene le bietole e tagliarle a striscioline da 1 cm. aggiungere le bietole al composto e lasciare che si appassiscano. Servire il tutto caldo e con crostini di pane.

Secondi

Polpette di quinoa e porro

Lessare la quinoa nel doppio del suo volume di acqua, mescolando di tanto in tanto,  finché l’acqua non è completamente assorbita (se si ha tempo è preferibile lasciare la quinoa in ammollo per tutta la notte in acqua oligominerale che ricopra appena i semi insieme ad un cucchiaio di succo di limone; l’acqua non va poi gettata: in questo modo si ottimizza l’assunzione dei minerali di cui questo alimento è ricco). Spegnere e lasciar raffreddare. Nel frattempo preparare il porro: lavarlo, mondarlo e tagliarlo a fette, metterlo in una casseruola con 2-3 cucchiai di acqua e sale, coprire e cuocere finché non è ben morbido. Lasciar intiepidire, frullarlo grossolanamente, aggiungere il peperoncino e un cucchiaio di olio e unire alla quinoa insieme al lievito in scaglie. Mescolare bene, formare delle palline e friggerle in poco olio in una padella antiaderente. Lasciar intiepidire e servire. Sono ottime anche il giorno successivo.

Secondi

Caponata di Seitan

Lavare tutte le verdure e tagliarle a fettine sottili, tagliare le cipolle a fettine sottilissime, e sgusciare l'aglio.Tagliare anche il seitan a fettine sottili. In una casseruola versare i 4 cucchiai d'olio e soffriggere le cipolle con i 2 spicchi d'aglio, quando le cipolle saranno dorate aggiungere le verdure, il seitan e aggiustare di sale. Dopo qualche minuto aggiungere il brodo vegetale e far cuocere per 25 minuti circa, girando spesso le verdure in modo che cuociano omogeneamente. Servire con un paio di foglie di basilico come decorazione.

Secondi

Cannelloni ripieni vegan con spinaci, wurstel e besciamella vegetale

Preparazione: fare rosolare i due spicchi d'aglio con l’olio in una padella, aggiungere gli spinaci (surgelati), un pizzico di sale fino, poi coprire con un coperchio e fare cuocere per 30 minuti a fuoco medio ricordandosi di girare spesso. A cottura ultimata togliere l'aglio e lasciare raffreddare. Quando sono raffreddati tritare gli spinaci, tritare il wurstel aggiungere la panna di soia, assaggiare e se è il caso aggiungere ancora del sale fino e mescolare bene il composto. Servendosi di una sacca da cucina riempire i cannelloni con l’impasto, in una teglia versare alla base della besciamella vegan  con qualche cucchiaio di pomarola stendere i cannelloni e coprire nuovamente con la besciamella. Cuocere in forno a 180° per quasi un’ora (dipende dal forno) con un piccolo tegame di acqua nel fondo del forno per evitare che i cannelloni si secchino Preparazione alternativa besciamella vegetale alla panna di soia: sbattere la farina con il latte di soia, tritare aglio e prezzemolo, mescolare il tutto, infornare a 250 gradi per 20 minuti circa.

Secondi

Seitan in agrodolce con peperoni (o funghi) e cipolla rossa di tropea

Preparazione Tagliare in piccoli pezzi i peperoni e cipolla, metterli in una padella antiaderente e aggiungere olio e sale a piacere, lasciarli cuocere sul gas. Dopo la cottura tagliare il seitan a pezzetti e mischiarlo ai peperoni e cipolla, aggiungere 2 cucchiai d’aceto. Mescolare il tutto e cuocere per altri 10 minuti circa. Si possono sostituire i peperoni con 200 g di funghi freschi Servire tiepido o freddo.

Secondi

Sformato di cavolfiori

Mondate il cavolfiore e lessatelo in acqua salata; nel frattempo preparate la besciamella: scaldate il latte di soia in un pentolino; in un’altro sciogliete la margarina a fuoco basso e  aggiungete la farina amalgamando bene. Versate il latte scaldato poco per volta sempre girando, salate e spegnete il fuoco. Scolate il cavolfiore e tagliatelo a pezzettoni; cospargete con dell’olio una pirofila, e ricopritene il fondo con del pangrattato. Versate il cavolfiore, i wurstel (si trovano nei negozi di alimentazione naturali o erboristerie con reparto alimentari) tagliati a pezzettini e la besciamella. Spolverate con pangrattato e infornate a 200 °C finché la superficie non è dorata. Consumate caldo o tiepido.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta