Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Secondi

Mozzarella di Soia

Preparare la panna emulsionando con il mixer (o un frullatore a immersione) 30 ml di latte di soia e  60 ml di olio di semi (come per la maionese). In un pentolino versare la fecola setacciata, il sale, il lievito a scaglie, e aggiungere il latte poco per volta mescolando con una frusta; aggiungere la panna e lo yogurt, mettere sul fuoco e mescolare continuamente con un cucchiaio di legno. Inizierà ad addensare e formare dei grumi, continuare a mescolare fino a che si otterrà una massa compatta che si stacca dai bordi. Versare questo composto in una ciotola leggermente unta d’olio, far raffreddare e tenere in frigo qualche ora prima di consumare.  

Secondi

Mini Burger di Lenticchie

Preparare una pastella con la farina di ceci, l’acqua, il sale e il pepe, mescolando bene con una frusta; far riposare in frigorifero ameno 15 minuti. Frullare le lenticchie quando sono ancora calde, aggiungere aglio e prezzemolo tritati, poco sale, la pastella e il pane grattugiato. Mescolare per amalgamare, dovrà risultare un impasto morbido ma sodo. Tenere in frigorifero circa 20 minuti. Versare pochissimo olio in una padella antiaderente, togliendo quello in eccesso con della carta assorbente e farla riscaldare bene; con le mani umide formare gli hamburger e cuocerli facendo attenzione a muoverli spesso per non farli attaccare. Saranno pronti quando si sarà formata una crosticina dorata su entrambi i lati.   Nella foto, i panini sono farciti con hamburger, mozzarella di soia, pomodorini e insalata.

Secondi

Mini Panini per Mini Burger di Lenticchie

Sciogliere il lievito in poca acqua appena tiepida (presa dai 90 ml), aggiungere un cucchiaio di farina e una puntina di zucchero. Lasciar riposare per circa 20 minuti in un luogo caldo. Versare la farina in una ciotola, versare al centro il composto di lievito, l'olio, il concentrato di pomodoro, l'origano ed il sale.  Aggiungere l'acqua e lavorare bene. L'impasto dovrà risultare molto morbido ma non si attaccherà alle mani.  Coprire con un telo umido e lasciar riposare in un luogo caldo almeno un'ora (deve lievitare bene). Formare delle palline e far lievitare di nuovo fino a che raddoppiano di volume.  Spennellare di olio, mettere sulla superficie i semi di sesamo e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 - 20 minuti.

Secondi

Straccetti di seitan e tortino di spinaci

In una padella versare olio, aglio, carote grattugiate, spinaci e sale e cuocere 10 minuti. In una ciotola, miscelare le due farine, unire mandorle e lievito tritati insieme, sale, pepe e noce moscata; aggiungere l’acqua e mescolare con una frusta. Lasciar riposare in frigorifero almeno ½ ora. Aggiungere la pastella agli spinaci e dividere in 4 ciotoline leggermente unte d’olio, cuocere per 20 minuti in forno preriscaldato  a 200°. Lasciar intiepidire e  poi sformare. In un tegame versare olio, aglio, carote, sedano e cipolla in pezzi grandi, far rosolare qualche minuto, aggiungere il seitan tagliato a strisce sottili e metà del brodo. Cuocere circa 10 min. e unire ½  del vino, continuare fino ad assorbimento del liquido. Togliere il seitan. Frullare le verdure con il fondo di cottura e il brodo rimanente, versare nella padella e unire il vino rimasto e l’amido. Mescolare con un cucchiaio di legno fino ad addensamento. Sformare sul piatto il tortino di spinaci, adagiare da un lato il seitan con la salsa salsa.  

Secondi

Seitan alle albicocche

Mettete il seitan a marinare con lo shoyu e l'aceto di mele, lo spicchio d'aglio e l'erba aromatica per qualche ora. In una padella scaldate appena un filo d'olio e mettete le fette di seitan, aggiungete le albicocche e l'uva passa, unite la santoreggia e fate cuocere una ventina di minuti. 

Secondi

Cuori di carciofo ripieni con salsa alla tahina

Far bollire una pentola d'acqua e succo di limone. Pulire i carciofi e tagliare i gambi. Porli nella pentola dell'acqua bollente. Lasciar cuocere per 15 minuti e scolare. Nel frattempo mischiare tre cucchiai di tahine, il coriandolo fresco, lo yogurt di soia, il prezzemolo e l'olio. Riempire i carciofi con questa crema e cospargerli di sesamo. Servire.   

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta