Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Dolci

Mele ripiene di crema al mandarino

Procedimento Lavare le mele, asciugarle, rimuovere con un coltellino la parte superiore e svuotarle del torsolo interno. Riscaldare il latte con la buccia grattugiata dei mandarini; versare in un tegame, la farina, lo zucchero, la curcuma, la cannella e la noce moscata, aggiungere il succo dei mandarini e mescolare con una frusta fino a formare una crema senza grumi. Aggiungere il latte poco per volta e cuocere a fiamma bassa sempre mescolando fino a che non addensa.; aggiungere mandorle e noci tritate grossolanamente e l’uvetta e lasciar intiepidire. Infilare qualche chiodo di garofano all’esterno di ogni mela, farcire con un cucchiaio di crema, ricoprire con la parte superiore e metterle in una teglia da forno. Cospargere di zucchero di canna, coprire con un foglio di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 30/40 minuti, gli ultimi 5 minuti passare alla funzione grill. Una volta intiepidite spostare nel piatto da portata, decorare con la crema restante e chicchi di melograno.

Dolci

Struffoli napoletani

Per la decorazione 400 gr di zucchero di canna 200 di acqua 2 cucchiai di creola per dolci (oppure sciroppo d’acero, malto di riso o d’orzo) frutta candita mista Procedimento Mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, il sale, il lievito, la vaniglia, la buccia di limone e arancia, aggiungere la margarina fusa, la creola e il vino poco per volta fino ad ottenere un impasto morbido e compatto. Prendere un pezzetto di impasto, formare dei bastoncini sottili e tagliarli a pezzetti, come per gli gnocchi, dare una forma rotonda aiutandosi con della farina, passarli in un setaccio per far cadere quella in eccesso e friggere in abbondante olio bollente fino a che non risultano dorati; scolarli su carta assorbente e tenere da parte. Preparare un caramello mettendo lo zucchero in un pentolino, farlo sciogliere a fiamma bassa finchè non diventa dorato, aggiungere l'acqua bollente e la creola e mescolare velocemente facendo attenzione perché potrebbe schizzare; quando è ancora caldo, passarci dentro gli struffoli poco per volta, sollevarli con un mestolo forato e metterli nel piatto da portata, decorare con frutta candita o confettini di zucchero. In alternativa al caramello, si può utilizzare dello sciroppo d’acero, del malto oppure uno sciroppo fatto con entrambi mescolato ad un po’ di zucchero di canna. Lasciar riposare un bel po'  prima di servire.  

Dolci

Crepes vegan

Procedimento per le crepes: faccio la pastella mischiando tutti gli ingredienti (l'impasto deve essere liscio, senza grumi e liquido). Scaldo sul fuoco la padella (antiaderente per crepes) ben oliata, quando è ben calda verso un po' di pastella con un mestolino, e con l'apposito attrezzo stendo la pastella in maniera uniforme. Lascio cuocere la crepes per circa un minuto fino alla doratura e poi la giro e la lascio cuocere per circa un altro minuto. E sono pronte da farcire come vi va!

Dolci

Budino al cacao

Procedimento: in un pentolino stempero gli ingredienti con 100 ml di latte, accendo il fornello e verso il latte rimanente mescolando continuamente, porto a bollore per 3 minuti, spengo la fiamma e verso il tutto nei diversi pirottini (precedentemente bagnati con acqua fredda). Prima di servire aspetto che si raffreddi e si solidifichi.

Dolci

Soufflè al cioccolato

Procedimento: unisco la cioccolata, precedentemente sciolta a bagnomaria, all’impasto fatto con tutti gli altri ingredienti, mescolo e divido il composto nelle varie formine ben oliate. Se non vengono consumati al momento è possibile congelarli crudi, prima di servirli toglierli dal frigo lasciarli scongelare per circa 3 minuti e poi cuocerli in forno a 180° per circa 5 o 7 minuti.

Dolci

Tiramisu classico

Procedimento per la preparazione del tiramisù: preparo la crema e la lascio raffreddare, poi bagno per due/tre secondi i biscotti nel latte e caffè (se lo si desidera) e in una terrina inizio ad alternare strati di crema e biscotti, spolvero il tutto con cacao e alcune gocce di cioccolato e metto in frigo, quando ha una bella consistenza è pronto per essere mangiato.    Ingredienti per la crema chantilly: 500 ml di latte di soia, 150 g di zucchero di canna integrale, farina integrale q.b. (circa 200 g), curcuma q.b.   Procedimento per la preparazione della crema chantilly: in un pentolino a fuoco lento metto il latte di soia, lo zucchero di canna e la curcuma; lentamente inizio a versare la farina setacciata, mischio finché il composto non diventa consistente; è un operazione lenta e lunga per evitare di fare grumi. Quando la crema è fredda la unisco alla panna, mischio e la crema è fatta. La panna fatta frullando semplicemente 200 ml olio di semi con 100 ml di latte di soia e 2 cucchiai di zucchero a velo di canna (se lo si desidera è possibile aggiungere anche mezza banana matura per rendere la consistenza della panna ancora più densa).  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta