Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Secondi

Terrina di pomodori e peperoni

Elenco ingredienti

Ingredienti Terrina

  • 600 g pomodori rossi e gialli sodi
  • 700 g peperoni verdi
  • 2 grossi scalogni
  • 250 ml latte di soia
  • 250 ml panna di soia
  • 2 cucchiaini di agar-agar
  • 1 dado da brodo vegetale
  • 250 g formaggio vegan spalambile
  • 250 g crema di tofu aromatizzato alle erbe o alle olive
  • 1 manciata di semi germogliati (alfa alfa, ravanello, finocchio, porro, broccolo…)

1) Preparazione Terrina

Preparazione: 1 ora Cottura: 10 minuti Refrigerazione: 8 ore Tagliate i pomodori a fette di 1 cm. Salateli, disponeteli su più strati di carta assorbente e lasciateli riposare 10 minuti. Schiacciateli e girateli, poi salateli di nuovo. Mondate i peperoni e tagliateli in 4. Passateli sotto il grill del forno, finché la pelle non si sarà scurita. Ritirateli 10 minuti in un contenitore ermetico. Tritate finemente gli scalogni. Asciugate i pomodori e tagliateli a dadini. Rivestite uno stampo per dolci di pellicola alimentare facendola sbordare leggermente. Eliminate la pelle dei peperoni e disponeteli sul fondo e sulle pareti dello stampo. Versate la panna di soia in una pentola, aggiungete l’agar-agar e il dado vegetale sbriciolato. Fate scaldare il composto a fuoco dolce, mescolando con una frusta, e portate a ebollizione 30 secondi. In una ciotola mescolate con una forchetta il formaggio spalmabile e la crema di tofu con gli scalogni. Incorporate la gelatina ancora liquida mescolando il composto con una frusta. Aggiungete i pomodori. Assaggiate ed eventualmente salate. Versate il composto nello stampo per dolci rivestito di pellicola. Riponete in frigorifero 8 ore (o tutta la notte). Il giorno dopo, sformatela e togliete la pellicola alimentare. Guarnite con dei semi germogliati a piacere. Servite questa terrina con fette di pane tostato su cui avrete sfregato dell’aglio fresco, accompagnato da melanzane cotte in forno.

Dolci

Crema di cioccolato

Far fondere del cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria, e mescolarlo con dello yogurt di soia bianco. Questa crema può essere usata anche per la farcitura di torte. L'acidità dello yogurt non si sente, il sapore è morbito e la consistenza cremosa. N.B.: la foto l'ho presa da internet ma viene cosi.
Leggi la ricetta

Starter

Cestino della festa

Ricetta: Simone Salvini Realizzazione: allievi FunnyVeg Academy Foto: Andrea Tiziano Farinati Scarica qui il menu in PDF stampabile.

Primi

Ravioloni del bosco

Ricetta e realizzazione: Patrizia Cenotti, diplomata FunnyVeg Academy Foto: Andrea Tiziano Farinati   Scarica qui il menu in PDF stampabile
Leggi la ricetta

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta