Veg a casa. Una ricetta tira l'altra

Dolci

Crostatine cocco e arancia con marmellata di mirtilli e mele

Lavare con cura le arance e asciugarle, grattugiare la buccia e spremere il succo, mescolare insieme il cocco, la farina, lo zucchero, il lievito, la buccia di arancia e un pizzico di sale mettendo il tutto a fontana su una spianatoia. Mettere nel mezzo il succo delle arance e l’olio, impastare fino a  formare un composto morbido da avvolgere con pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per 30 minuti. Nel frattempo sbucciare la mela, dividerla a metà eliminando i semi  interni, tagliarlo in dadini molto piccoli e bagnarli subito con il succo del limone. Oliare leggermente e infarinare 10 stampini medi o 20 piccoli per crostatine, stendere la pasta infarinandola con cura e ritagliando dei  tamponi rivestire l’interno degli stampini. Bucare il fondo con una forchetta e farcire l’interno prima con un  poco di marmellata di mirtilli e poi distribuendo in parti uguali i dadini di mela. Cuocere nel forno caldo a 170 gradi per 15 minuti circa, raffreddare e  servire.  

Dolci

Fondenti di San Valentino

E' consigliabile preparare questi cioccolatini in formine di silicone, che vanno raffreddate nel freezer prima di utilizzarle per la ricetta. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e versare metà del quantitativo nelle formine fredde. Metterle in freezer per 15 minuti e lasciare l’altra metà del cioccolato a bagnomaria. Nel frattempo versare un cucchiaio di marmellata in una ciotolina, aggiungere un goccio di rum e mescolare. Estrarre le formine con il cioccolato dal freezer disporre al centro di ognuna la marmellata e ricoprire con il rimanente cioccolato fuso. Rimettere in frigorifero per un’ora. Nel frattempo aggiungere alla marmellata avanzata l’agar agar e mescolare. Mettere in un piatto una formina taglia biscotti a cuore e versare la marmellata e tenere il piatto in frigorifero per mezz’ora. Estrarre i cioccolatini dal frigorifero, sformarli e fare lo stesso per il cuore di marmellata. Disporre un cioccolatino nel piatto accanto al cuore di marmellata. A piacimento servire assieme a un biscotto vegan.  

Dolci

Dessert di cachi con melagrana all'anice e fondente

1. Sgranare i chicchi di melagrana, metterli in una ciotola e condirli con lo zucchero bianco e il liquore, lasciarli macerare al fresco per 30 minuti. 2. Portare a ebollizione l'acqua con lo zucchero di canna, abbassare la fiamma, aggiungere l'agaragar e sempre mescolando lasciare bollire lentamente per 3-4 minuti. 3. Frullare la polpa di cacao per il minor tempo possibile, deve semplicemente diventare una crema uniforme senza spappolarsi troppo e diventare eccessivamente liquida. 4. Aggiungere lo sciroppo addensato ai cachi mescolando con cura, mettere i chicchi di melagrana sul fondo di 4 formine in terracotta leggermente bagnate, versare in parti uguali la crema di cachi e lasciare rassodare in frigorifero per 2 ore. 5. Bagnare la parte esterna delle formine, capovolgere la centro dei piatti, decorare con il cioccolato ridotto in scaglie e servire. http://www.cucinaesalute.com/ http://giuseppe-capano.cucina-naturale.it/

Dolci

Dolci baci alla menta e cioccolato

1. Allungare lo sciroppo di menta con 6 cucchiai di acqua. 2. Se non si dispone della farina di mandorle già pronta, prepararla semplicemente frullando le mandorle o le nocciole. Se fatta in casa è consigliabile frullare la frutta secca con una parte di zucchero per non compromettere il risultato finale e irrancidire i grassi naturali dei frutti. 3. Su una spianatoia mescolare le tre farine, il composto di mandorle, il cremortartaro e lo zucchero di canna formando una fontana con un largo buco centrale. 4. Aggiungere lo sciroppo di menta diluito e l'olio di oliva ligure, impastare con cura e una volta formata una pasta omogenea avvolgerla in pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per 30 minuti. 5. Rivestire una teglia con carta da forno, prelevando poco impasto per volta formare delle palline grandi come delle nocciole, schiacciarle parzialmente e stenderle nella teglia, cuocerle nel forno caldo a 180 gradi per 10 minuti abbondanti. 6. Nel frattempo spezzettare il cioccolato fondente e scioglierlo a bagnomaria, quando pronto aromatizzarlo con alcune gocce di olio d'oliva pugliese intenso, mescolare e lasciare rapprendere momentaneamente in luogo fresco. 7. Raffreddare i biscotti e unirli due a due farcendoli con la crema di cioccolato rappresa (deve avere la consistenza di una crema spalmabile, se lasciata troppo al fresco indurisce e bisogna di nuovo scaldare parzialmente), disporli in singoli pirottini di carta e servirli dopo 10-15 minuti.

Dolci

Crumble di mele

Ripieno Caramellate lo zucchero e  la margarina a fuoco lento con la scorza d'arancia, la vaniglia, il chiodo di garofano e la cannella. Aggiungete le mele tagliate a spicchi e cuocete per 10 minuti. ____ Impastate lo zucchero con la margarina, aggiungete la farina pizzicottando l'impasto e formando dei piccoli grani. Foderate la base di una tortiera di diametro 28cm con 3/4 dell'impasto e cuocete per dieci minuti nel forno preriscaldato a 180 gradi. Togliete dal forno e aggiungete le mele sgocciolate. Ricoprire con l'altra parte di impasto e infornate per altri 15 minuti a 180 gradi.  

Dolci

Caramelle alla frutta gelée

Preparare l’agar agar stemperandolo in un pò di acqua, metterlo sul fuoco per 2-3 minuti finchè si addensa. Nel frattempo mettere in un pentolino lo zucchero con i 4 cucchiai di limone e i 10 cucchiai di succo di frutta (o la frutta) e far bollire per 5 minuti (o finchè lo zucchero non è sciolto). Togliere dal fuoco, aggiungere l’agar agar e mescolare bene. Riempire degli stampini (io ho usato quelli del ghiaccio) oppure metterli in uno stampo unico (e poi li si taglierà a pezzetti!). Mettere lo stampo in frigo per un paio d’ore o più. Togliete le caramelle dallo stampo e tagliarle a pezzettini piccoli. Metterle in un sacchettino con dello zucchero e scuoterle un pò in modo che rimanga attaccato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta